17 marzo: la festa di San Patrizio

Le origini

Il 17 marzo si celebra la festa di San Patrizio, festa di origine cristiana,

17 marzo: la festa di San Patrizio
Statua di San Patrizio

che si festeggia in onore del patrono dell’Irlanda. La festa commemora l’arrivo del cristianesimo in Irlanda durante il quinto secolo d.C. proprio grazie a Patrizio, ai tempi vescovo in Irlanda. Le festività irlandesi diventeranno celebri in tutto il modo verso la seconda metà del XVII secolo, periodo durante il quale milioni di Irlandesi emigrano a causa di una dura crisi.

La tradizione

In occasione del 17 marzo, gli Irlandesi sono soliti degustare cibi e bevande tipiche della    tradizione.

17 marzo: festa di San Patrizio
The Temple Bar Pub Dublin – Since 1840

Innanzitutto, troviamo birra, probabilmente l’anima della festa. Gustarla in compagnia è diventato un culto che si è diffuso sul piano internazionale (anche grazie ad aziende celebri come la Guinness).

 

In secondo luogo, troviamo il sidro,un distillato tipico irlandese che si produce dalla fermentazione della mela o pera: bevanda alcolica storica che affonda le sue radici nel Medioevo. Poi, c’è il roast Dinner composto da carne di manzo bollita, patate arrostite, piselli e carote bollite accompagnato dal soda bread, pane con farina integrale che lievita grazie al bicarbonato di sodio. Infine, come dessert, prevalgono la Apple Tart, torta di mele locale, o la Guinness Cake.

 

La storia del Pozzo di S. Patrizio

Simbolo di infinita ricchezza, è un’immagine diffusissima in Irlanda. Una leggenda medioevale narra di un pozzo detto “di san Patrizio” ma in realtà si trattava di una caverna molto profonda che si trovava su un isolotto del Lough Derg, nell’ Irlanda nord-occidentale. San Patrizio era solito ritirarsi in questo luogo a meditare quando un giorno gli apparve Cristo.  A Patrizio fu mostrata la caverna come simbolo per far superare l’incredulità dei fedeli poco convinti a proposito delle pene dell’aldilà. Chiunque fosse riuscito a raggiungerne il fondo, superando una serie infinita di prove, avrebbe ottenuto la remissione dei peccati e l’accesso a un luogo di delizie e infine al Paradiso. L’isola del Lough Derg è meta di moltissimi pellegrini ancora oggi, ma la grotta fu chiusa nel 1457.

Il 17 marzo si colora di verde

Il verde è il colore della primavera, stagione che rappresenta la rinascita ad una nuova vita,

Il trifoglio irlandese

e del Trifoglio. Il Santo lo utilizzò come metafora per spiegare agli irlandesi pre-cristiani cosa era la Santa Trinità. C’è da dire che inizialmente tale colore non caratterizzava questa festa, in quanto il colore della festa era il blu (come quello della veste del santo).

 

Se sogni di visitare l’Irlanda e vuoi goderti la festa del St Patrick’s Day, cosa stai aspettando?! Ai tuoi bagagli penseremo noi!