Ponte dell'Immacolata in Europa: ecco dove andare

Il favore del calendario quest’anno ci accompagna e ci suggerisce  di prenderci una pausa per il ponte dell’Immacolata 2015.  Un weekend lungo quello che va dal 4 all’8 Dicembre 2015 da sfruttare a pieno per un viaggio in compagnia: amici, famiglia o fidanzati…. Scegliete il vostro compagno di viaggio, scegliete la vostra meta e partite! A tutto il resto ci pensa BagExpress!

Ponte dell’immacolata: 3 proposte low-cost

Barcellona città d’arte

Se siete appassionati di arte e volete approfittare del ponte dell’Immacolata per un viaggio all’insegna della cultura volate a Barcellona. Molti centri culturali della città offrono entrate gratuite nei weekend:   potrete visitare il Museo di Picasso, scoprire la storia di Barcellona visitando il Museo della Storia di Barcellona (MUHBA), situato a Plaza del Rei o ancora il Museo Nazionale d’Arte della Catalogna, il cui ingresso è gratuito per chiunque, ogni sabato a partire dalle ore 15.

L’8 Dicembre a Roma, la città del Giubileo

L’8 Dicembre 2015 si aprirà a Roma la Porta Santa della Basilica di San Pietro per quello che Papa Francesco ha definito il Giubileo della Misericordia. Un’occasione più unica che rara per essere parte integrante di uno dei momenti che segneranno la storia senza rinunciare al piacere di visitare e riscoprire luoghi, siti e monumenti di culto e di rara bellezza, poco conosciuti e spesso dimenticati.

A Malta per combattere il freddo

Se proprio non volete arrendervi alle temperature rigide di questi giorni, la meta ideale per il ponte dell’Immacolata 2015 è senza ombra di dubbio Malta, nota per l’ottima cucina, le Spa rigeneranti ed il clima mite che in modo particolare conduce alla splendida atmosfera natalizia tipica di questi periodi. Strade affollate, turisti e tantissimi mercatini dove poter acquistare regali di natale davvero originali ed assaggiare le ricette tradizionali del Natale maltese, come gli anelli di miele e i deliziosi biscotti.

Per questo lungo weekend dell’Immacolata 2015 lasciatevi alle spalle la routine quotidiana e partite! Infondo, il modo migliore per cercare di capire il mondo è vederlo dal maggior numero possibile di angolazioni 😉