Presi dai mille impegni non avete fatto caso alla favolosa occasione che il calendario 2016 vuole ofrirvi per iniziare alla grande il mese di Giugno? Non preoccupatevi! Con i nostri consigli organizzare il ponte del 2 Giugno last minute diventa un gioco da ragazzi!

Capitali europee, mare, cultura o sport….Scegliete la meta in base ai vostri interessi, spedite i vostri bagagli con BagExpress e godetevi il vostro viaggetto slow e #handsfree!

Ponte del 2 Giugno in Europa

Quattro giorni sono più che sufficienti per una toccata e fuga in una capitale europea.  Le città da visitare in un weekend sono tantissime ed alcune sono adatte proprio per essere vissute in quattro giorni a patto che si programmi un tour strategico per godere a pieno delle bellezze della città. Lisbona, Berlino, Parigi sono solo alcuni esempi di fascino e bellezza facilmente raggiungibili con un volo low-cost, ma l’Europa è ricca di città suggestive che vale davvero la pena visitare!

Ponte del 2 Giugno nel mare d’Italia

mare italia

Siete dell’idea che Giugno sia sinonimo di estate, sole e mare ? Approfittate del ponte del 2 Giugno per godervi un paio di giorni di relax e divertimento lontani dalle grandi metropoli! Non c’è bisogno di spostarsi troppo…Da nord a sud l’Italia offre scenari incantevoli, bellezze incontaminate e mare da favola e con i suoi localini notturni e le sue strade vive, è adatte a tutte le età e tutti i tipi di compagnia, dagli amici alla famiglia!

Trekking nel ponte del 2 Giugno

Se volete approfittare del ponte del 2 Giugno per dedicarvi allo sport, tantissimi sono i sentieri e gli itinerari storici, religiosi e/o turistici in cui avventurarsi. Il sentiero degli dei nella Splendida Costiera Amalfitana, la possibilità di scoprire la Puglia e il Salento con un trekking organizzato fra le sue antiche masserie del ‘400 e le torri di avvistamento a picco sul mare, il lungo e affascinante Cammino di Santiago sono solo alcune proposte per coniugare il relax alle attività all’aperto e alla scoperta del territorio… Non vi resta che scegliere il vostro itinerario e mettere alla prova la vostra resistenza fisica!