Stonehenge è un polo archeologico di rinomata importanza, e non solo tra i confini britannici. Le origini e lo scopo ultimo di Stonehenge sul suolo terrestre sono entrambi avvolti nel più nebuloso, ed affascinante, mistero. L’antichissimo complesso di megaliti attira ogni anno folle di curiosi, di appassionati di storia, di miti e di leggende.

Le teorie attorno alla genesi di Stonehenge sono le più disparate e tirano in ballo persino il celebre mago Merlino. Curiosi di saperne di più?

Stonehenge, Mistero, Patrimonio, Antica

Cosa sapere: curiosità su Stonehenge

Cinquemila anni e non dimostrarli. Antico e affascinante, il parco archeologico di Stonehenge vanta una storia ricca di aneddoti, alcuni dei quali davvero fantasiosi. Per giustificare la presenza di queste fiabesche rocce disposte a cerchio a circa 140 km da Londra sono stati menzionati nel tempo personaggi legati alla storia e alle tradizioni fantasy locali, dai Druidi a mago Merlino, che avrebbe utilizzato pesanti massi di importazione irlandese per realizzare questo curioso circolo di megaliti.

Pietre, Monumento, Mistica, Vecchio

Ancora più bizzarra è la teoria sulla funzionalità del polo archeologico. Stonehenge potrebbe essere stata eretta come luogo di culto, o addirittura come una sorta di cimitero dell’Età del Bronzo.
Più suggestiva è, invece, la teoria che vedrebbe il circolo megalitico come un gigantesco orologio astronomico. 
Numerosi sono i poli di interesse all’interno del parco. Tra questi, vale la pena ricordare la pietra dell’altare, vero e proprio fulcro di Stonehenge, cinque metri di blocco in arenaria verde. Altro megalite degno di nota è quello che gli autoctoni sono soliti chiamare il tallone del frate, ovvero un monumento la cui costruzione, secondo le leggende, avrebbe richiesto circa un millennio e mezzo di anni prima della nascita di Cristo.

Immagine correlata

Come arrivare

Stonehenge si trova a circa 150 km dal centro di Londra. Vicino dunque, ma non vicinissimo. Visitare Stonehenge è comunque fattibilissimo da Londra in 1 giorno. A Stonehenge si può arrivare sia con i mezzi pubblici, che con la macchina, sia con un tour organizzato.

Con i trasporti pubblici: autobus e treni

Non esistono ne autobus ne treni diretti dalla Capitale dell’Inghilterra. In entrambi i casi è necessario effettuare un cambio a Salisbury.
La scelta sicuramente cadrebbe sul treno: ci mette molto meno da Londra a Salisbury, 90 minuti. Il treno parte dalla stazione di Waterloo di Londra più volte al giorno circa ogni mezz’ora dalle 6:30 del mattino in poi. Da Salisbury per arrivare a Stonehenge si può prendere lo Stonehenge Tour Bus che parte dalla stazione dei treni di Salisbury e fa una fermata anche alla stazione dei bus.

Visitare Stonehenge con i mezzi pubblici sicuramente vi dà la libertà di decidere quanto stare sul sito, ma è da tenere in conto che non si risparmia granchè rispetto ai tour organizzati che sono più comodi e che per lo stesso prezzo, oltre al trasporto diretto, hanno inclusa una guida.

Con la macchina

L’opzione automobile è da preferirsi se non si ha voglia di attenersi alle rigide regole del tour guidato. Comunque, se non avete problemi con la guida a sinistra appunto e siete in un gruppo di 3 o 4 persone, arrivare a Stonehenge in macchina non è una cattiva opzione e sicuramente vi fa risparmiare qualcosa. Il percorso più breve, tramite M3 e A303, vi permetterà di raggiungere Stonehenge da Londra in meno di due ore – Ottieni indicazioni