La Tour Eiffel, Parigi

Si scaldano i motori verso l’appuntamento più festaiolo e allo stesso tempo romantico dell’anno: una notte magica tutta da vivere, un’opportunità per concedersi qualche giorno di meritata vacanza. La notte fra il 31 dicembre 2013 e il 1 gennaio 2014 è alle porte: tanti viaggiatori festeggeranno il Capodanno nelle grandi città europee. Ecco qualche suggerimento su cosa fare a Parigi, Londra e Lisbona.

Londra
Tutti sotto il Big Ben, ad attendere i suoi dodici rintocchi e i fuochi artificiali che sulle acque del Tamigi sembrano unici. Preparatevi ad un affollamento incredibile e, soprattutto, muovetevi per tempo. Le stazioni di St. James’s Park, Embankment e Westminster saranno chiuse alle 21, proprio per scongiurare enormi quantità di folla in spazi troppo angusti. In ogni caso lasciate perdere la metropolitana per le prime ore dell’anno nuovo: avrete comunque tempo di usufruirne gratuitamente fino alle 4.30. Non sarà da meno in termini numerici il Capodanno a Trafalgar Square, mentre l’O2 Arena, ammesso che troviate ancora posto, offre il New Year’s Eve 2013, con un concerto dei Prodigy. I più tranquilli non vorranno perdersi la London New Year Day Parade: migliaia di artisti da tutto il mondo si ritrovano qui, attraversa le strade di Londra fra bande musicali, cheerleaders, carri allegorici e tanta festa.

Parigi
La magia della città recita un ruolo chiave: dalle 21 in poi sugli Champs-Elysees la folla si ritroverà per attendere i giochi di luce della Tour Eiffel (lo spettacolo è ancora più suggestivo a Champs de Mars o al Trocadero), che preannunceranno gli ultimi istanti del 2013 e diranno benvenuto al 2014. Anche qui vale lo stesso discorso fatto per Londra: recatevi in zona prima di cena, altrimenti la ressa potrebbe impedirvi di arrivare a destinazione. Meno affollato ma di sicuro impatto: il Capodanno al Sacre-Coeur di Montmartre è ancora più suggestivo, potendo ammirare parte della città dall’alto della collina. E se non avete problemi economici concedetevi un capodanno show al Moulin Rouge. Infine Eurodisney, meta di tante famiglie: come di consueto, sopra il castello della bella addormentata si scatenerà un grande spettacolo pirotecnico, per un capodanno da favola.

Lisbona
Il calore della città basta a conquistare il visitatore, ancora di più a Capodanno: Baixa de Lisboa, fuochi d’artificio sul Tago, strade in festa, locali esultanti e tanti eventi: tutto questo è Lisbona. A fare la differenza potrebbe proprio essere la temperatura che, a seconda degli anni, passa da mite a freddo (un concetto relativo rispetto a Londra e Parigi). A Praça do Comércio va in scena il concerto di fine anno, con le dodici badaladas che daranno il via al Big Bang di fuochi. È festa anche al Parque das Nações oppure nelle strade del Bairro Alto: proprio qui si concentra il fulcro della movida che proseguirà per tutta la notte, entrando ed uscendo dalla miriade di locali in festa presenti. Se cercate qualcosa di più romantico e appartato (per quanto sia possibile al 31 dicembre) ecco la zona dei Docas de Santo Amaro: locali e ristoranti sulla sponda del Tago non mancano.