Sofia, Bulgaria

Tre città su tutte, ancora raggiungibili a basso costo, spendendo poche decine di euro. Scordatevi le grandi capitali europee, per Londra, Berlino e Parigi i prezzi sono schizzati alle stelle da tempo: date quindi spazio alla vostra voglia di scoperta, di sperimentare qualcosa di nuovo e fatevi conquistare da culture differenti. Per chi non ha ancora scelto un viaggio da fare a cavallo del 1 gennaio 2014 ecco tre suggerimenti low cost: Sofia, Nizza e Lappeenranta, in Finlandia.

Sofia
Capitale della Bulgaria e terza città più antica d’Europa, dopo Roma e Atene: centro in rampa di lancio dal punto di vista turistico, grazie alla compagnia Wizz Air, che collega anche l’Italia a Sofia. A prezzi stracciati. Il piccolo centro città, la cattedrale Aleksandar Nevski e la sua splendida cupola, le terme, la vita notturna: non aspettatevi Madrid o Las Vegas, ma una destinazione da scoprire, leggendo la sua storia, soprattutto quella recente, per capire il presente. Ci pensa poi la cucina a mettere tutti d’accordo, miscelando sapori centroasiatici ed europei, accompagnato da vino bulgaro.

Nizza
La Costa Azzurra chiama: temperature meno rigide per via del Mediterraneo e un’ottima base di partenza per visitare la regione. Nizza è la seconda città francese per capacità ricettiva in termini di alberghi, bed&breakfast e ostelli: se non sapete che fare, prendete un auto o un treno e virate verso ovest, per questo squarcio di terra sospeso a metà fra Francia e Italia. Monaco, Mentone, Cannes, Antibes, Saint Tropez, Juan Les Pines, Eze e le tre corniche sono ad un passo. I prezzi per un alloggio a Nice sono da bassa stagione, lontani parenti delle follie estive. Il mare è poi la cornice perfetta, per un capodanno insolito.

Finlandia
Ci vuole un pizzico di predisposizione per affrontare questo viaggio: le temperature volano in picchiata, ma i vostri occhi sapranno ringraziarvi per la meravigliosa natura che vi si parerà davanti. In primis spazio a Ryanair, che collega Milano con Lappeenranta, città nel sud della Finlandia. Da lì il vostro viaggio e il vostro divertimento sarà cercare di arrivare ad Helsinki, distante poco più di duecento chilometri. Se non volete noleggiare una macchina (opzione sconsigliata perché costosissima) scegliete un bus, che vi porterà a destinazione. E ora siete pronti per godervi la capitale finlandese.