Elena Tedeschi e il suo Viaggiare Oltre...il convenzionale

Toscana d’origine, Elena Tedeschi fa del viaggio la sua più grande passione. Gira il mondo alla scoperta degli angoli più remoti ed insoliti del mondo senza rinunciare a…. Siete curiosi di scoprirlo?

Allora leggete l’intervista! 😉

Identikit del Viaggiatore

Elena Tedeschi e il suo Viaggiare Oltre...il convenzionaleNome reale: Elena Tedeschi

 

Account Twitter: @el3naliv
Account Facebook: Viaggiare oltre
Blog/Sito Web: www.viaggiareoltre.it

 

Ciao Elena!

1) Descriviti in un tweet o poco più.
Travel blogger toscana divisa tra l’amore per il mare e il perenne desiderio di viaggiare sulla strada. Fondatrice di Viaggiare Oltre, un blog pensato per chi ama andare oltre l’esperienza turistica ricercando emozioni indimenticabili negli angoli più autentici e insoliti del pianeta.

2) Qual è l’identikit del nuovo viaggiatore?
Il nuovo viaggiatore è sicuramente una persona più consapevole di dove sta andando. Ha compreso l’importanza di viaggiare in maniera più indipendente e autentica, lontana dalle offerte di viaggio massificate. Cerca il contatto con le persone del posto, ha meno timore a buttarsi e “vivere l’avventura” rispetto al passato. Grazie al Web che ha abbattuto costi e tempi di ricerca, riesce ad organizzare da solo i suoi itinerari, utilizzando applicazioni, consultando blog e siti di viaggi.

3) Sei uno Smart Traveller: quali sono i MUST-SEE in Italia ed Europa?
Non credo molto nei must see, ognuno viaggia sulla scia dei propri gusti e passioni personali. Tuttavia, se anche voi amate i viaggi on the road, a livello europeo consiglio l’Andalusia e le contee inglesi che dalla costa sud-est del Regno Unito arrivano alle scogliere selvagge della Cornovaglia! Due itinerari splendidi che ripeterei mille volte. In Italia vi lascio un consiglio ma sono di parte: la mia Toscana!

4) Come scegli la tua prossima destinazione?
Oltre ad avere una lista mentale di viaggi nel cassetto, molto spesso mi capitano quelli che chiamo gli “incontri del destino” ovvero delle immagini che da social come Instagram e Pinterest mi appaiono sullo schermo. E quando insieme a mio marito esclamo “e questa meraviglia dove si trova?!” sto già pensando a cosa mettere in valigia!

5) Quali sono le tue principali fonti d’ispirazione?
Le principali fonti di ispirazione sono le immagini condivise sui social, i racconti degli altri viaggiatori e i libri di narrativa di viaggio. Autori come Paul Theroux e Bill Bryson mi hanno sempre spinto a “viaggiare oltre” il consueto e a provare nuove esperienze in giro per il mondo.

6) Il viaggio più lungo che hai fatto?
Il viaggio più lungo mai fatto è stato l’on the road negli Stati Uniti: 26 giorni coast to coast a bordo di un minivan amaranto!

7) E come hai risolto il problema bagagli?
Portando il minimo indispensabile e fermandomi nelle laundry statunitensi ogni 6-7 giorni per bucato e asciugatura veloce!

8) Facciamo un gioco… Se dico valigia dico…
… Entusiasmo per una nuova avventura!

9) …E se dico No Stress BagExpress?
Un servizio che mi incuriosisce, se non altro per la parte “No Stress”!

10) Con la Promo Estate 2015 di BagExpress spedisci il bagaglio più grande al prezzo più piccolo. Cogli al volo l’occasione e dicci a cosa non rinunceresti:

Approfitterei dell’offerta per portare l’attrezzatura fotografica al gran completo e.. qualche paio di scarpe in più!

11) Prima di salutarci nomina tre persone da invitare allo Smart Traveller Challenge!
Nomino Pamela Goding (ablondearoundtheworld), Valentina Meloni (Travel Upside Down) e Valentina Paro (Diario in Viaggio)

Grazie ad Elena Tedeschi!

Vi è piaciuta l’intervista di Elena Tedeschi allora ricordatevi che presto potrete votarla come miglior #SmartTraveller del mese di luglio.

Hai già scelto il tuo viaggiatore preferito di giugno? Votalo subito!!!