Vivere da soli, andare via di casa, essere indipendenti ed autonomi è il sogno di tutti noi, soprattutto per le ragazze di provincia che non vedono l’ora di poter essere finalmente libere di uscire con gli amici, vestirsi come  gli pare, e fare tardi la sera, vivere una nuova vita insomma, vivere avventure e scoprire nuovi posti.

Due amiche spagnole hanno scelto di raccontare questo mondo con un libro fumetto, si chiama Soy de pueblo ed è scritto e disegnato da Raquel Córcoles e Marta Rabadán.

Questo fumetto parla a tutti coloro che, valigia in spalla, hanno lasciato la propria città per arrivare in un nuovo posto, nel quale si sono sentiti dei provinciali. E, più o meno, ci siamo sentiti tutti così. Perché a Londra o New York, ad esempio, ci si può sentir provinciali, inadatti e fuori luogo anche se si arriva da Roma o da Milano.

Questo fumetto è il racconto intelligente e divertente della contemporaneità, una lettura che non potrà non strapparvi copiose risate e in cui non potrete non riconoscervi, almeno un po’.

Quindi se state per partire verso una nuova città, portate con voi il fumetto Soy de pueblo e sicuramente arriverete pronti ad affrontare tante nuove avventure.

soy de