Le mete europee più sicure per l’estate 2021

Questo articolo è disponibile anche in: enEnglish frFrançais

L’estate si sta avvicinando e tutti stanno iniziando a porsi la stessa domanda: “Quest’anno dove andiamo in vacanza?”

Per venirti incontro in questo dilemma, abbiamo deciso di creare una classifica con le mete più sicure per l’estate 2021!

Guarda un po’ in che magici posti potresti andare:

TBILISI – GEORGIA

Una delle destinazioni che ha sofferto di meno la pandemia è stata Tbilisi, Capitale della Georgia.

Sono riusciti a gestire la situazione d’emergenza rapidamente e con misure davvero efficaci. Possiamo quindi classificarla come una meta ideale per quest’estate.

Tbilisi è un intreccio tra influenze Russe e Persiane, che noterete passeggiando per il centro storico adagiato sulle rive del fiume Mtkvari. Qui troverete molti negozi e bar, ma anche chiese ortodosse e bizantine, vecchie case con balconi in legno ed edifici Art Nouveau. I simboli della Capitale da non perdere sono il Ponte della Pace, opera dell’architetto italiano Michele De Lucchi e la Kartlis Deda, ossia la statua della Madre della Georgia alta 20 metri che domina la città dall’alto di una collina.

MADEIRA – PORTOGALLO

Altre mete sicure le troviamo in Portogallo. In particolare, possiamo consigliarvi due mete spettacolari per chi ama vivere all’aria aperta tra natura, relax e benessere ma soprattutto in sicurezza!

A Madeira troverete delle maestose montagne che uniscono splendidi itinerari escursionistici con la possibilità di assaggiare le specialità locali. Quest’isola è rimasta in zona verde durante la pandemia, grazie a misure sanitarie efficaci.

Cosa visitare:

  • ll villaggio di Curral das freiras (Valle delle Monache), adagiato sul fondo di un grande anfiteatro vulcanico, è una delle mete più apprezzate per le gite in giornata da Funchal (da raggiungere con un pullman);
  • Porto santo (che è possibile raggiungere con un traghetto) vanta una spiaggia di sabbia dorata tra le più belle d’Europa;
  • Jardins Botânicos di Madeira: con una superficie di 80.000 mq, a un’altezza compresa tra 150 m e 300 m sopra il livello del mare, è il più importante giardino botanico di Madeira. La sua collezione di piante, la più esotica di tutta Europa, è uno spettacolo unico!;
  • La Quinta das Cruzes è una tipica villa madeirense, completa di giardino e cappella privata. Al suo interno troverete illustrata la vita dell’aristocrazia isolana dal XV al XIX secolo.

AZZORRE – PORTOGALLO

Azzorre la consideriamo una delle mete più sicure in quanto tutta la popolazione è stata già vaccinata. L’arcipelago delle Azzorre si estende per circa 600 km e si compone di nove isole, tutte di origine vulcanica.

Da ammirare è il Lagoa do Canario e il belvedere di Grota do Inferno, un paesaggio incredibile con l’acqua che entra direttamente nella bocca del vulcano.

E non dimentichiamo della Baia del Silenzio, con le due lagune, blu e verde, che si intrecciano. Super consigliato è un bagno a Ferraria, una piscina naturale circondata da pietre vulcaniche che si affaccia direttamente sull’Oceano Atlantico. Da visitare vi è anche l’Isola Graciosa, dove vi è una delle attrazioni più visitate: Furna do Enxofre, ossia caverna di zolfo.

Un’altra isola da vedere è la più occidentale delle Azzorre, Isola do Faial, famosa per le balene e i vari cetacei che molto spesso sono visibili anche a distanze ravvicinate dalla costa.

RETHYMNO – GRECIA

Per un viaggio nell’immensa cultura greca, Rethymno è la destinazione perfetta.

Da visitare vi è:

  • Porta Guora, ossia l’ingresso principale della parte meridionale di Rethymno che un tempo faceva parte delle antiche mura fortificate costruite dai veneziani per proteggere la città;
  • La Fontana Rimondi è uno dei capolavori di epoca veneziana della Città Vecchia. La fontana presenta tre bacini e tre colonne corinzie e l’acqua sgorga da 3 teste di leone scolpite nella parete;
  • Il Museo Archeologico di Rethymno e la sua vasta collezione di manufatti, che vanno dal Neolitico al periodo romano, si trovano all’interno della Chiesa di San Francesco;
  • La grande fortezza costruita dagli italiani a difesa del porto è il monumento più importante di Rethymno;
  • Lungo la costa di Rethymno si trovano splendide spiagge sabbiose e numerose strutture turistiche.

ISLANDA

L’Islanda, infine, è stato il primo Paese europeo a mettere in atto un certificato di vaccinazione. Gli isolani ottengono un certificato una volta che hanno ricevuto le due dosi di vaccino.

Cosa vedere:

  • Le sue spiagge di sabbia nera, le sue affascinanti lagune, i suoi incredibili geyser e le sue cascate;
  • Laguna Blu è il centro termale più importante d’Islanda, e sicuramente uno dei più famosi al mondo;
  • Nella valle di Haukadalur, versante sud-occidentale dell’Islanda, c’è Geysir, il geyser più antico del mondo.
  • Uno dei posti più sbalorditivi di tutta l’Islanda sii trova a oltre 300 chilometri da Reykjavik e a 75 dalla città di Höfn. Trattasi di un lago ghiacciato, la cui caratteristica più bella è la presenza di numerosi iceberg di colore turchese e blu. Uno spettacolo che lascia senza fiato, specie se si ha la fortuna di visitare il luogo in una bella giornata di sole, sgombera da nuvole;
  • Nella lista delle cascate più belle d’Islanda non può certo mancare Dyniandi, dichiarata Monumento Naturale Nazionale nell’ormai lontano 1981.