Gabriela Ligenza, famosa modista inglese, ha deciso di proporre molto più di una capsule collection per questo F/W 2014. Si chiama Poem ed è la dimostrazione di come savoir faire tradizionale e le più avanzate tecnologie possano convivere in perfetta armonia.

Una collezione di cappelli realizzati con stampa 3D, realizzati su una poesia di John Tessimond: Day Dream. Pensati per un giorno importante come per esempio, il matrimonio, sono in realtà adatti a chiunque desideri indossare molto più che un accessorio, ma un vero e proprio progetto.

ll cappello infatti, nasce da un team creativo d’eccezione: oltre Gabriela Ligenza, hanno collaborato Francesco de Comite, esperto in mathematical art dell’Università di Scienze e Tecnologia di Lille, Joaquin Baldwin, animatore e storyteller specializzato in creatività digitale, e Adam Mellotte di Inner Leaf, modellatore 3D specializzato.

Visitate a Londra l’atelier di Gabriela Ligenza.

Vi lasciamo alle parole di John Tessimond che ben descrivono la sensazione di indossare un cappello così speciale.

“One day people will touch and talk perhaps
easily,
And loving be natural as breathing and warm as
sunlight,
And people will untie themselves, as string is unknotted,
Unfold and yawn and stretch and spread their fingers,
Unfurl, uncurl like seaweed returned to the sea,
And work will be simple and swift
as a seagull flying,
And play will be casual and quiet
as a seagull settling,
And the clocks will stop, and no one will wonder
or care or notice,
And people will smile without reason,
Even in winter, even in the rain.”