Santa Claus, Father Christmas, Sinter Klaas…tanti nomi che descrivono la stessa identica figura: Babbo Natale! Nell’immaginario collettivo italiano il suo arrivo coincide con la vigilia del Natale ma forse non tutti sanno che in alcuni Paesi europei è frequente l’usanza di affidare a San Nicola il ruolo di dispensatore di regali ai bambini. Dalla Francia all’Olanda, ogni paese ha le sue leggende e modi diversi di celebrare la notte tra il 5 e il 6 Dicembre. Noi di bagexpress vi segnaliamo i più caratteristici.

San Nicola in Olanda

L’arrivo di San Nicola in Olanda è davvero particolare. Un uomo vestito di rosso su un battello a vapore conduce una processione in città su un cavallo bianco. È il segno che i bambini possono preparare una scarpa davanti al camino o fuori dalla porta nell’attesa che Sinter Klaas passi a riempirle di caramelle e dolci. L’apertura dei regali invece è fissata per il 6 dicembre durante un allegro e gioioso pranzo in famiglia caratterizzato dalla lettura di divertenti poesie in rima.

San Nicola in Francia

La festa di San Nicola è una delle più popolari tradizioni della Lorena, di cui San Nicola è patrono. In alcune città come Nancy, Metz, Epinal o Verdun, Saint Nicolas sfila il primo sabato o la prima domenica di dicembre. Arriva spesso cavalcando un asino ed è seguito da padre Fouettard, personaggio immaginario del folklore natalizio francese che lancia regali ai bambini buoni ed arance ai bambini cattivi.

San Nicola in Grecia

In Grecia la tradizionale ricorrenza di San Nicola si festeggia dal 4 al 9 dicembre e include i giorni di festa di Santa Barbara, San Savvas e Sant’Anna. Il 6 Dicembre ci sono processioni, celebrazioni, sagre e fuochi d’artificio. Seguendo la tradizione, le persone bruciano ramoscelli attorno alle chiese. I marinai organizzano piccole processioni di barche da pesca, decorate con luci blu e bianche.

La tradizione di San Nicola in Italia

Tipica dei paesi del Nord Europa, la tradizione di San Nicola sta diventando comune anche in alcune regioni d’Italia. I bimbi dell’Italia del nord lasciano fuori ai davanzali delle finestre calze e scarpe nella speranza di ritrovarli la mattina dopo colmi dei regalini. Tantissime città del centro e del sud Italia organizzano parate, manifestazioni e caroselli per distribuire dolciumi e regali.

Cogli al volo l’occasione! Organizza il tuo viaggio #handsfree, racconta ai tuoi bambini la storia di San Nicola e informali che quest’anno Babbo Natale passa due volte! Ci sarà da divertirsi!