Berlino è una delle capitali europee più affascinanti. In questa città si respira un’aria davvero internazionale ed eterogenea nonostante i suoi difficili trascorsi storici. Ci sono tantissimi posti da visitare qui ma oggi vogliamo proporvi un itinerario insolito, che vi consenta di trovare delle gemme nascoste ancora sconosciute alla maggior parte dei turisti.

Le classiche guide della città si soffermano su un giro turistico che si sofferma su tre quartieri: Mitte, Kreuzberg e Neukölln. Se ci spostiamo però nelle zone meno conosciute scopriremo che questa metropoli, osservata da un punto di vista diverso, ha dei veri tesori che meritano di essere visti.

Museo della DDR

Tra tutti i luoghi particolari da vedere a Berlino partiamo subito dal Museo della DDR che rappresenta una reazione al fenomeno diffusosi in Germania dopo la caduta del muro e cioè l’Ostalgie, termine che deriva dalle parole Ost (est) e Nostalgie (nostalgia).
Questo museo ci fa rivivere la vita della ex Germania dell’Est ricreando tutti gli ambienti esattamente com’erano all’epoca. Ad esempio si può entrare in un tipico appartamento arredato con pezzi originali, persino le dispense in cucina contengono prodotti che si trovavano nei supermercati di allora e nel salotto c’è una TV che trasmette programmi del periodo comunista. Ci sono anche delle fedelissime ricostruzioni di un’aula di scuola, di una prigione e dei locali dove la Stasi (la polizia di Stato) interrogava i prigionieri, ecc.

Visita alternativa al Reichstag

Visitare il Reichstag e salire sulla cupola di vetro dalla quale si può ammirare tutta la città è una delle attività più richieste dai turisti. Questo posto è talmente affollato che bisogna registrarsi con molto anticipo e affrontare lunghe code. Vi consigliamo, però, un’alternativa per godervi il panorama dalla stessa altezza: al ristorante Kafer potete tranquillamente consumare una ricca colazione tipica sulla terrazza con vista di cui è provvisto, poi più tardi potete visitare il Reichstag in tutta tranquillità e con la pancia piena.

Photo Credits: https://pixabay.com/

Berlino sotterranea

Andiamo a conoscere Berlino anche sotto la superficie adesso. Lo possiamo fare con un curioso tour nei sotterranei. Accediamo al museo Berliner Unterwelten alla fermata di metro Gesundbrunnen, una volta arrivati qui si possono scegliere più percorsi: uno è dedicato alla Seconda Guerra Mondiale, un altro è dedicato all’uso del sottosuolo per la fermentazione della birra, ecc.

Tempelhof Park

Al centro di Berlino c’è una grandissima area verde oltre a tutte le altre presenti in città. Ma il Tempelhof Park è particolare poiché nasce dalla trasformazione di un grandissimo aeroporto rimasto funzionante per numerosi anni e definitivamente chiuso nel 2008.

Hohenschönhausen: la Berlino divisa

La Hohenschönhausen, la prigione per chi non obbediva al regime, è diventata ora un museo in cui potete fare un tour di ben quattro ore e che vi fa toccare con mano gli orrori della repressione della Berlino Est.

Kunsthaus Tacheles

Nel tour dei anticonformisti di Berlino non può mancare la Kunsthaus Tacheles, il centro sociale più famoso della città.
Siamo nella Oranienburger Strasse e la Kunsthaus Tacheles (ovvero casa dell’arte) è ospitata in un palazzo su cui sono ancora evidenti i segni lasciati dai bombardamenti della secondo conflitto mondiale.
Questo palazzo venne utilizzato dalle SS come prigione per i soldati francesi, oggi invece è diventato il fulcro creativo di artisti vari in cui vengono organizzati vari eventi, mostre e concerti.

Prenzlauer Berg

Parliamo ora di Prenzlauer Berg, un quartiere originariamente confinante con il muro.
Dopo la caduta di quest’ultimo, l’area fu conquistata da artisti e giovani creativi e divenne simbolo di integrazione e multiculturalità. In questo quartiere oggi si respira un’aria allegra contornata da numerosi ristoranti e locali dove c’è musica dal vivo oppure si balla.

Photo Credits: https://pixabay.com/

Neukölln: un villaggio nascosto nella grande città

Ed eccoci giunti alla fine del nostro tour, perché in tutte le vacanze c’è la necessità di rilassarsi almeno un po’…altrimenti non le definiremmo vacanze!
Nel quartiere di Neukölln c’è un vero e proprio villaggio rurale tra le strade che una volta componevano il distretto di Rixdorf. Un piccolo villaggio che vi farà godere un po’ di campagna o almeno quello che si avvicina di più al concetto di essa qui a Berlino.

Siete pronti per partire alla volta di Berlino per scoprire tutte queste bellezze nascoste? Correte a fare i biglietti, ai vostri bagagli ci pensiamo noi di bagexpress!